La Dieta Primaverile

 

 

 

La primavera, si sa, è stagione di rinnovamento. E così anche il nostro organismo ha bisogno di depurarsi e ritrovare la giusta carica. Per questo motivo è opportuno cercare di eliminare dalla nostra dieta quei cibi che facilitano la produzione di sostanze tossiche e aumentare quelli che, al contrario, ne favoriscono l’eliminazione.

La maggior parte degli alimenti indicati nella dieta che vi propongo ha una funzione antiossidante: è cioè ricca di fattori protettivi che aiutano il sistema immunitario.

Dieci alimenti per depurare

Gli alimenti che non possono mancare nella nostra dieta depurativa sono (in ordine alfabetico):

  1. acqua: almeno 2 litri al giorno favoriscono l’eliminazione delle sostanze tossiche e idratano l’organismo.
  2. ananas: la sua azione diuretica è dovuta agli acidi organici in esso presenti. Combatte attivamente la ritenzione dei liquidi.
  3. asparagi: hanno solo 24 calorie per 100 g e un buon contenuto di fibra (2 g per 100 g) che aumenta il senso di sazietà e regola le funzioni intestinali. Gli asparagi sono anche validi alleati contro la ritenzione idrica poiché apportano un buon quantitativo di potassio (236 mg) e di saponine, sostanze naturali che determinano un’azione irritante a livello dell’epitelio renale con aumento della secrezione urinaria.
  4. frutti rossi: sono una miniera di antiossidanti che salvano le cellule dall’effetto dei radicali liberi; grazie a loro, nell’organismo entra in circolo una maggiore quantità di noradrenalina, sostanza che fa lavorare meglio e più in fretta le cellule adipose, e quindi ha un’azione dimagrante. Le more, i lamponi e i ribes sono ricchi di licopene e antocianine, pigmenti che facilitano il drenaggio dei liquidi e la circolazione vascolare. Per questo accelerano il sistema linfatico, la seconda via d’uscita delle scorie dopo l’intestino.
  5. prezzemolo: è ricco di vitamina C (che rinforza le nostre difese) e di vitamina A, contiene potassio e poco sodio e quindi è ottimo contro la ritenzione idrica. è fonte di apiolo, un olio essenziale che, oltre a donare profumo e sapore, svolge un’azione antibatterica.
  6. radicchio: ha proprietà depurative, diuretiche e lassative. L’effetto disintossicante gli è conferito da un gruppo di sostanze dalla spiccata azione stimolante sui succhi gastrici. In questo modo, vengono facilitate la digestione, la secrezione della bile, le funzioni urinarie e anche l’attività del fegato. Il radicchio verde, poi, è uno dei vegetali più ricchi di ferro (per rendere questo minerale più assimilabile basta irrorare con succo di limone: la vitamina C migliora la disponibilità del ferro).
  7. rucola: svolge un’azione stimolante e diuretica;
  8. tarassaco: a parte il basso contenuto calorico, questo tipo di cicoria contiene 316 mg di calcio e una grande quantità di vitamina A, ottimo alleata della nostra pelle.
  9. tè verde: oltre ad essere ricco di antiossidanti che ritardano l’invecchiamento cellulare, il tè verde è ricco di catechina, una sostanza che rende ancora più efficiente il lavoro del fegato.
  10. verdura varia: da consumarsi a volontà, poiché essendo ricca di acqua è l’alimento migliore per idratare e depurare l’organismo. Inoltre, la presenza di fibra è capace di ostacolare l’assorbimento di grassi e colesterolo .IMG_0388

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...