La Dieta Primaverile

 

 

 

La primavera, si sa, è stagione di rinnovamento. E così anche il nostro organismo ha bisogno di depurarsi e ritrovare la giusta carica. Per questo motivo è opportuno cercare di eliminare dalla nostra dieta quei cibi che facilitano la produzione di sostanze tossiche e aumentare quelli che, al contrario, ne favoriscono l’eliminazione.

La maggior parte degli alimenti indicati nella dieta che vi propongo ha una funzione antiossidante: è cioè ricca di fattori protettivi che aiutano il sistema immunitario.

Dieci alimenti per depurare

Gli alimenti che non possono mancare nella nostra dieta depurativa sono (in ordine alfabetico):

  1. acqua: almeno 2 litri al giorno favoriscono l’eliminazione delle sostanze tossiche e idratano l’organismo.
  2. ananas: la sua azione diuretica è dovuta agli acidi organici in esso presenti. Combatte attivamente la ritenzione dei liquidi.
  3. asparagi: hanno solo 24 calorie per 100 g e un buon contenuto di fibra (2 g per 100 g) che aumenta il senso di sazietà e regola le funzioni intestinali. Gli asparagi sono anche validi alleati contro la ritenzione idrica poiché apportano un buon quantitativo di potassio (236 mg) e di saponine, sostanze naturali che determinano un’azione irritante a livello dell’epitelio renale con aumento della secrezione urinaria.
  4. frutti rossi: sono una miniera di antiossidanti che salvano le cellule dall’effetto dei radicali liberi; grazie a loro, nell’organismo entra in circolo una maggiore quantità di noradrenalina, sostanza che fa lavorare meglio e più in fretta le cellule adipose, e quindi ha un’azione dimagrante. Le more, i lamponi e i ribes sono ricchi di licopene e antocianine, pigmenti che facilitano il drenaggio dei liquidi e la circolazione vascolare. Per questo accelerano il sistema linfatico, la seconda via d’uscita delle scorie dopo l’intestino.
  5. prezzemolo: è ricco di vitamina C (che rinforza le nostre difese) e di vitamina A, contiene potassio e poco sodio e quindi è ottimo contro la ritenzione idrica. è fonte di apiolo, un olio essenziale che, oltre a donare profumo e sapore, svolge un’azione antibatterica.
  6. radicchio: ha proprietà depurative, diuretiche e lassative. L’effetto disintossicante gli è conferito da un gruppo di sostanze dalla spiccata azione stimolante sui succhi gastrici. In questo modo, vengono facilitate la digestione, la secrezione della bile, le funzioni urinarie e anche l’attività del fegato. Il radicchio verde, poi, è uno dei vegetali più ricchi di ferro (per rendere questo minerale più assimilabile basta irrorare con succo di limone: la vitamina C migliora la disponibilità del ferro).
  7. rucola: svolge un’azione stimolante e diuretica;
  8. tarassaco: a parte il basso contenuto calorico, questo tipo di cicoria contiene 316 mg di calcio e una grande quantità di vitamina A, ottimo alleata della nostra pelle.
  9. tè verde: oltre ad essere ricco di antiossidanti che ritardano l’invecchiamento cellulare, il tè verde è ricco di catechina, una sostanza che rende ancora più efficiente il lavoro del fegato.
  10. verdura varia: da consumarsi a volontà, poiché essendo ricca di acqua è l’alimento migliore per idratare e depurare l’organismo. Inoltre, la presenza di fibra è capace di ostacolare l’assorbimento di grassi e colesterolo .IMG_0388

Dolce di Patate e Tonno

  • Tonno (120gr)
  • Patata dolce (1)
  • Uovo (1)
  • Prezzemolo, fresco (2 cucchiai)
  • Farina di mandorle (1 cucchiaio)
  • Buccia d’arancia secca (3/4 cucchiai)
  • Salsa calda (1 cucchiaio)
  • Paprika (1/2 cucchiaio da tavola)
  • Thai curry rosso  (1/2 cucchiaio da tavola)
  • Sale (1/2 cucchiaio)
  • Pepe nero (1/2 cucchiaio da tavola)
  • Aglio in polvere (1/2 cucchiaio)

Ecco una gustosa ricetta bilanciata in proteine grassi e carboidrati.

 

Cheesecake leggera

La cheesecake leggera è un dolce adatto per chi vuole rimanere in forma senza rinunciare al gusto! La cheesecake leggera è preparata con ingredienti a basso contenuto calorico, fresca e facile da preparare, ideale per terminare una cena estiva o per spezzare il pomeriggio con una merenda fresca. Il gusto dello yogurt rende la cheesecake leggera un dolce light, digeribile e con poche calorie!

 

 

Per preparare la cheesecake leggera iniziate predisponendo il fondo: mettete i biscotti integrali nel mixer (1), quindi sminuzzateli finemente (2). Ponete la margarina a sciogliere in un pentolino; nel frattempo mettete i biscotti sminuzzati in una ciotola e aggiungete a poco a poco la margarina sciolta (3) amalgamando per bene il tutto. Imburrate una tortiera, meglio se a cerchio apribile, del diametro di 22 cm; ritagliate un disco di carta forno dello stesso diametro del fondo della tortiera e due strisce della stessa altezza dei bordi, quindi foderate la tortiera stessa. Versate i biscotti sbriciolati nella tortiera ricoperta di carta forno e con l’aiuto di un cucchiaio compattate bene la base di biscotto. Fate raffreddare il composto in frigorifero per mezz’ora o in freezer per una decina di minuti.

Cheesecake light
Ora dedicatevi al ripieno: ponete il Philadelphia light in una planetaria, aggiungete il fruttosio (4) e azionate le fruste per amalgamare gli ingredienti. Intanto ammorbidite in acqua fredda la colla di pesce per 10 minuti circa, poi strizzatela bene (5) e scioglietela in due cucchiai di acqua calda. Incorporate la colla di pesce sciolta nell’acqua alla crema di Philadelphia light(6),

Cheesecake light

poi unite lo yogurt magro (7) e continuate a mescolare con le fruste fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto la crema è pronta, versatela sulla base di biscotto (8), ormai fredda e compatta, e riponete in frigorifero la vostra cheesecake leggera per almeno 4 ore per farla rassodare (9).

Cheesecake light

Per i Piu` Golosi Torta al Cioccolato Light

Oggi voglio proporvi la ricetta della torta al cioccolato light, prepareremo la torta al cioccolato light senza utilizzare uova e burro, il risultato sarà una torta al cioccolato comunque deliziosa ma più leggera e soprattutto meno calorica, vediamo di seguito la ricetta della torta al cioccolato light:

Ingredienti:

Farina di Kamut 200 gr
LatteParzialmente Scremato 250 ml
Fruttosio 200 gr
Lievito per dolci 1 bustina
Cacao amaro 80 gr
Cioccolato fondente 180 gr

Preparazione Torta al Cioccolato Light:

Setacciate la farina quindi mescolatela con lo zucchero, con il cacao e con il lievito; mescolate velocemente il tutto amalgamando al meglio quindi aggiungete a filo il latte e mescolate ancora, dovrete ottenere un composto omogeneo.

Prendete una tortiera e rivestitela con carta da forno, versate il composto, livellatelo bene e cuocete a 180° per 20-25 minuti; nel frattempo fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, togliete la torta dal forno e con il cioccolato fuso rivestite la torta aiutandovi semmai con una spatola, la torta al cioccolato light è pronta a piacere potete decorare la superficie.

Sì, grazie a Special Diet® perdete fino a 5 chili di grasso !

Una buona dieta ipocalorica di provata efficacia per perdere peso è un vero toccasana per l’organismo. Ma, al contrario, se non sapete ciò che fate, se non avete delle solide informazioni e adottate una dieta scorretta, allora correte alla catastrofe certa !

Se è vero che a corto termine quasi tutte le diete draconiane fanno dimagrire, è anche vero che a lungo termine queste diete risultano inefficaci contro l’eccesso di peso, poichè le privazioni mettono l’organismo in stato di resistenza biologica. Il semplice ritorno alle abitudini provoca una ripresa e uno stoccaggio suplementare : l’effetto yo-yo è in marcia.

Ma allora, come fanno quelli che dimagriscono rapidamente ? E senza riprendere peso nei mesi che seguono ! Quale dieta per dimagrire rapidamente applicano per riuscire a perdere peso velocemente ?

Buone notizie. Se lo desiderate, potete iniziare a dimagrire subito e vedrete il perchè…
Finalmente avete qui un metodo sicuro per dimagrire rapidamente : si chiama Special  Diet ®, la prima dieta  tutto naturale a base di potenti combinazioni alimentari dimagranti. Questo potente mix di alimenti dimagranti associato al mio allenamento esclusivo, vi assicura di perdere 5 chili di grasso in 30 giorni !
Sì, grazie a Special Diet® perdete
fino a 5 chili di grasso !

Dimagrire rapidamente con Special  Diet ® significa
assicurarsi la migliore riuscita !
Quante persone non sanno più cosa fare per dimagrire. 

Quante persone hanno provato delle diete che non funzionano.
Non fate come queste persone !
Avete qui un metodo sicuro per dimagrire rapidamente. Infine LA SOLUZIONE  per dimagrire a volontà e raggiungere il vostro peso ideale !

Ideata da:

Andrea Caccamo
Personal trainer & Diet Coach
Club Manager co MC SPECIAL ONE SA
Via Lucchini 7 6900 Lugano
+41(0)79 2701 364

Cellulite Addio : Attenzione alla Cena

La maggior parte delle donne,manifetsano sempre più problemi di cellulite, alla quale si può dire tranquillamente addio con delle piccole accortezze.
Per dire addio alla cellulite basta prestare una certa attenzione alla cena.


In questo complesso inestetismo la cosa più incriminata è la cena e il delicato equilibrio che dipende dalla dieta quotidiana.
Prestando poca attenzione alla cena la cellulite si accentua manifestando i bei segni di gonfiori e cuscinetti, il problema è che se fosse solo una questione estetica sarebbe il minimo, il problema è che dietro la cellulite c’è un problema di salute molto più complesso.
Molte persone collegano il discorso cellulite al sovrappeso, ma il discorso è diverso.

Ciò non significa evitare di prestare attenzione a linea o peso forma, ma di certo non sono gli unici punti fermi e quindi si dimagrisce, ma dire addio alla cellulite sembra più un sogno che realtà , quando invece è possibile.

Mentre chi segue una dieta poco equilibrata , con poco movimento e uno stile di vita fatto di stress e senza regole, o addirittura di auto-restrizioni eccessive la cellulite allora può anche peggiorare aumentare, la pelle si svuota appare meno compatta e i segni della cellulite diventano più evidenti.

Per dire addio alla cellulite è necessario prestare molta attenzione all’alimentazione della cena che deve comprendere proteine che nutrono la massa magra, assicurando tono ed elasticità, altra cosa alla quale sarà bene prestare attenzione è la composizione dei pasti.

Chi non ce la fa a dire addio alla cellulite probabilmente distribuisce male le calorie e soprattutto mangiano le cose sbagliate negli orari sbagliati.
Per dire addio alla cellulite quello che conta è mettere sotto accusa l’eccesso calorico della cena e del dopocena alterando i valori ormonali.

Questi continui squilibri ormonali danno vita alla cellulite , infatti è legato ad un aumento del grasso superficiale e della ritenzione idrica nelle zone maggiormente sensibili come cosce, glutei, fianchi.

Per dire addio alla cellulite bisogna quindi intervenire sulla cena più che dire addio alle calorie in maniera drastica, fai da te e sbagliata per la maggior parte delle volte, ripensando con attenzione alla cena e a quali sono i cibi migliori per dire così addio definitivo alla cellulite.
Per dire addio alla cellulite quindi è basilare limitare i carboidrati che sono coinvolti nella produzione di insulina quali zuccheri e amidi favorendo quindi l’accumulo di grassi e aumento della cellulite.

I carboidrati di pane, pasta, riso e pizza forniscono degli zuccheri che mentre al mattino che vengono subito usati come energia, mentre alla sera vengono stoccati sotto forma di cellulite.
C’è un’abitudine molto dannosa che è il concludere la cena con un dolcetto ” consolatorio” davanti alla tv, zuccheri semplici che fanno bruscamente innalzare il livello di isnulina nel sangue.

Un meccanismo molto dannoso per il formarsi della cellulite che viene scatenato da tutti gli alimenti dolci, tra cui anche i cereali, corn flakes e il muslei che molte donne consumano alla sera al posto della cena con il latte o lo yogurt  , pasto piacevole ma poco sano, in quanto oltre ad assumere maggiori calorie si alzano i livelli di insulina.

I cereali quindi come tutti i carboidrati sono da preferire al mattino a colazione perché hanno un effetto energizzante e tengono lo stomaco al lavoro fino a pranzo evitando così bruschi cali di energia.
Così come alla sera e nel dopocena sono da evitare ogni tipo di dolce o dessert e perfino la frutta in quanto ricca di zuccheri che è meglio consumata agli spuntini e mai dopo le 17.
Per dire addio alla cellulite inoltre ci sono altre abitudini alle quali prestare attenzione, come l’uso continuato di cibi molto salati, prosciutto, formaggio che peggiorano lo stato della vostra cellulite.

Stesso discorso vale per i fast food e le rosticcerie, comode, pratiche ma poco salutari.
Per evitare che la cellulite si possa formare o peggiorare sarà bene prestare attenzione a tenere sotto controllo gli ormoni con la giusta alimentazione.

C’è chi lotta da sempre con la cellulite ma non riesce a dare un taglio definitivo.
Innanzitutto c’è molto di psicosomatico sotto, rifletti bene su quali emozioni stai trattenendo dentro di te, fai attenzione il corpo parla e se tu non lo ascolti altro che cena e alimentazione corretta.
Inoltre è importante fare attenzione alle diete sbagliate, troppo restrittive e punitive che compromettono il corretto funzionamento dell’organismo.

Tra le abitudini più frequenti delle donne è il saltare i pasti, abitudine che può far peggiorare lo stato della cellulite è il saltare i pasti in quanto togliendo armonia e l’equilibrio alla giornata alimentare, riducendo quantità e qualità durante il giorno sarà molto più facile eccedere con il cibo alla sera.

Da qualche anno soprattutto nelle grandi città si è presa un’abitudine di qui se si vuole dire addio alla cellulite sarà il caso di prestarvi attenzione : l’happy hour, ecco che per evitare problemi di mangiuare troppo si può trasformare l’aperitivo ( che deve essere saltuario) in una cena.

Per contrastare la cellulite è importante tenere fare attenzione anche alla funzionalità della tiroide, gli ormoni regolano il metabolsimo.
Se l’efficenza della tiroide diminuisce il meccanismo di assimilazione dei cibi e della produzione di energia si inceppa.

Per dire addio alla cellulite sarà bene prestare attenzione a che le calorie introdotte , diete troppo drastiche rischiano di sviluppare il cosiddetto ipotiroidismo da dieta” e innescano nell’organismo una sorta di ” risparmio energetico” che fanno rallentare la produzione degli ormoni della tiroide aggravando la situazione della vostra cellulite.

Per qualsiasi chiarimento o per una Dieta o Cena Personalizzata potete Contattarmi direttamente su Facebook oppure:

Andrea Caccamo
Personal trainer & Diet CoachAndy Zanzibar
+41(0)79 2701 364

www.andypersonaltrainer.com